Servizi

Poliuretano a spruzzo

Il poliuretano espanso applicato a spruzzo è un ottimo isolante e si può stendere con il nostro sistema a spruzzo, sul materiale già in opera anche in caso di ristrutturazioni o sistemazioni di edifici, sia in muratura che in qualsiasi altro materiale; l'applicazione a spruzzo di poliuretano espanso rigido è un sistema provatamente efficace e conveniente. Il trattamento coibentante può essere applicato a superfici piane, inclinate, verticali ed anche sopratesta senza che si verifichi lo scorrimento sgocciolante del materiale. Il poluretano a spruzzo è una schiuma isolante con una finissima struttura a celle chiuse (celle chiuse 96%) applicata in loco. L'applicazione consiste nella spruzzatura di un manto continuo, senza giunzioni, volta ad ottenere livelli ottimali di impermeabilizzazione e coibentazione di una struttura. Le procedure meccanizzate permettono una notevole riduzione dei tempi d'esecuzione con il conseguente risparmio di impiego di manodopera.

Coibentazione

La coibentazione è una tecnica per isolare due sistemi aventi differenti condizioni ambientali, in modo che i due sistemi non scambino calore o vibrazioni sonore tra di loro. La coibentazione può offrire dunque isolamento termico, acustico o termoacustico. Tipicamente la coibentazione viene effettuata interponendo tra le due parti specifici materiali (ad es. pannelli) che non permettono lo scambio di calore, nel caso di isolamento termico (cappotto termico), o lo scambio di vibrazioni, nel caso di isolamento acustico. La coibentazione riveste un ruolo rilevante in molti processi industriali, per motivi di natura tecnica, ma anche in ambito domestico, soprattutto per i nuovi e sempre più necessari criteri di efficienza energetica di un'abitazione, ad esempio nelle fasi di progettazione, realizzazione e gestione di un green building. Un'adeguata coibentazione termica delle pareti di un edificio permette di ridurre il flusso termico uscente dall'ambiente interno (casa, ambiente da mantenere caldo) verso l'esterno freddo, nella stagione fredda. Viceversa, durante la stagione calda impedisce che il flusso termico penetri nell'edificio (parte interna da mantenere fredda).

Impermeabilizzazione

Impermeabilizzante, nel campo dell'edilizia, è un materiale o uno strato specifico avente la funzione di impermeabilità nel contesto nel quale è inserito. Esso ricopre la funzione indispensabile di far in modo che non ci siano infiltrazioni d'acqua all'interno di una struttura, infatti di solito si posiziona dove c'è un rischio maggiore come ad esempio il tetto, costantemente esposto alle piogge e alla neve, e le fondazioni in modo da contrastare la risalita dell'acqua per capillarità.

Sistemi di Insonorizzazione

Da diversi anni il rumore e diventato una delle prime fonti di inquinamento: di conseguenza l’uomo ha il bisogno di proteggersi dai suoni e dai rumori. Un rumore rappresenta un insieme di vibrazioni sonore che corrispondono a delle variazioni della pressione dell’aria udibili da parte dell’uomo. Ecco solo alcuni esempi di fonti di rumore con cui ci confrontiamo quotidianamente: rumori provenienti dall’esterno (traffico stradale, ferroviario ed aereo); rumori provenienti dall’interno (impianti hi-fi, tecnologici, di riscaldamento, di ventilazione); rumori da impatto (generati dalla caduta di oggetti sui pavimenti, rumore dei tacchi delle scarpe). L’isolamento acustico è l’insieme degli accorgimenti presi per ridurre la trasmissione di energia a partire dalle fonti che la producono fino ai luoghi che devono essere protetti. Pertanto la finalità dell’isolamento acustico è proteggere l’uomo dai rumori, attenuandone o eliminandone la percezione attraverso la dissipazione dell’energia sonora. Negli isolanti fibrosi le proprietà di isolamento acustico dipendono dalla resisitività al flusso dell’aria [r] e quindi dalla densità, dal diametro e orientamento delle fibre e dalla percentuale di materiale non fibrato.

Massetti autolivellanti

Il prodotto utilizzato per sottofondi autolivellanti è costituito da cemento, inerti selezionati in giusta curva granulometrica ed additivi chimici, con leganti cementizi, idoneo anche per lavorazioni esterne. Ideale per massetti di sottofondo di pavimenti civili e industriali, per la posa a colla di pavimenti in piastrelle, gomma, linoleum, legno, pietre naturali ecc. L'autolivellante viene impastato e pompato al piano di posa con appositi macchinari dotati di idonea pompa che, garantiscono la giusta mescolazione e soprattutto il giusto rapporto acqua-prodotto. Per la posa in opera viene stesa una foglia di polietilene, sormontata tra telo e telo e sigillata. Lungo i perimetri viene applicata una banda di materiale comprimibile dello spessore di 3-5 mm, e dell'altezza non inferiore alla quota finita del pavimento. Si procede alla posa dell'autolivellante, distribuendo il prodotto in base ai livelli di riferimento posizionati sulla superficie. Prima della posa a collante di pavimenti in ceramica o di un'altra natura, realizzato con massetto autolivellanti a base di anidride o cementizio, impastata ed applicata con idonea attrezzatura, si procede l'eseguzione di una leggera carteggiatura per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. L'autolivellante è ideale per massetti di sottofondo di pavimenti civili e industriali, per la posa a colla di pavimenti in piastrelle, gomma, linoleum, legno, pietre naturali, parquet.

Massetti cellulari

Il cemento cellulare è un composto visibilmente fluido costituito da cellule spugnose riempite d’aria. Questa struttura interna rende il cemento cellulare, un ottimo isolante termico e acustico, ma deve essere protetto al meglio, perché altrimenti tende ad assorbire l’umidità. Grazie a queste proprietà il cemento cellulare garantisce un notevole risparmio energetico negli edifici e aumenta la resistenza al fuoco, viste le sue proprietà ignifughe. C&B Colombi fornisce e posa in opera cemento cellulare, oppure comunemente chiamato calcestruzzo cellulare, in piena autonomia, senza intralciare le attività di cantiere, favorendo le imprese edili, a non avere materiali di risulta e senza sporcare. Il cemento cellulare è molto apprezzato per la sua leggerezza, che lo rende semplice da lavorare e permette di utilizzarlo su ogni struttura senza appesantirla.

Resine industriali - poliurea

La pavimentazione in resina industriale, è scelta per le sue eccellenti prestazioni. In particolar modo, per le superfici, si utilizzano massetti e soluzioni autolivellate per la loro resistenza al calpestio. La resina sui pavimenti coniuga infatti durezza ed elasticità perciò è ideale in magazzini, autofficine, imprese dove è presente traffico di muletti o altri mezzi su ruote. Nel settore industriale la nostra azienda è scelta per la sua esperienza e qualità tecnica delle realizzazioni. La stabilità fisica e chimica del pavimento garantisce l'igiene in quanto facilmente sanabile, quindi è una ottima scelta per il settore industriale alimentare e farmaceutico. In industrie a rischio incendio o esplosione si garantisce la sicurezza rendendo la pavimentazione in resina antistatica mediante una speciale lavorazione conduttiva e la relativa messa a terra.