Resine per impermeabilizzare e deumidificare

Gli interventi di impermeabilizzazione di terrazze e coperture così come quelli di deumidificazione, oltre a comportare un impegno non indifferente di costi e di tempo, sono di carattere piuttosto invasivo perché richiedono onerosi lavori di demolizione e conseguente aumento dell’inquinamento acustico. E’ possibile ovviare a questi inconvenienti utilizzando per queste applicazioni delle resine innovative appositamente studiate per essere utilizzate in maniera pratica e versatile.
br>Grazie alle resine è possibile, ad esempio, proteggere pavimentazioni di qualunque genere senza dover ricorrere alla demolizione del sottofondo e scongiurando, in tal modo, fastidi e rumori. Per quelle situazioni in cui si verifica una forte presenza di umidità ascendente, come per le cantine, i casali, le case antiche, abbiamo studiato un particolare prodotto, una resina acrilsiliconica a base silanica che crea un’ottima barriera contro l’umidità ascendente.

L’applicazione avviene mediante la realizzazione di una serie di fori a distanza opportuna, all’interno dei quali viene iniettata la resina a pressione o a caduta, a seconda della profondità del muro. In questo modo si crea un reticolato impermeabile di circa 10 cm di spessore.I capillari risultano così perfettamente ostruiti e si evita la risalita dell’acqua. L’aggiunta di appositi solventi garantisce inoltre una buona penetrabilità della resina.